Notizie
Eventi e Mostre – Estate 2016

CVA promuove diverse iniziative previste nell’estate valdostana che testimoniano la vicinanza dell’azienda al territorio regionale e ai comuni coinvolti.
Mostra “Rifugiarsi tra le vette” presso la centrale idroelettrica di Maën (Valtournenche)
Dal 17 luglio al 11 settembre 2016, dalle ore 16 alle 19, tutti i giorni anche i festivi – Ingresso libero
Spettacolo piromusicale “Torri, Castelli…FUOCHI!”
30 luglio ore 22.00 presso la diga di Beauregard (Valgrisenche)
6 agosto ore 22.00 presso il bacino di Brusson
Concerto “Don Chisciotte al GABIET ”
13 agosto ore 15:30 presso il Lago del Gabiet (Gressoney-La-Trinité)


Il mercato di Maggior Tutela verrà chiuso

Il DDL concorrenza, attualmente in discussione al Senato, ad oggi prevede la chiusura della maggior tutela nel mercato elettrico nazionale a partire dal 1 gennaio 2018.

La normativa ha introdotto un’ulteriore novità riguardo la Maggior Tutela, ovvero l’obbligo di cambiare il marchio relativo alla fornitura in tale mercato. Pertanto dal 1 luglio 2016, pur essendo sempre CVA Trading la società fornitrice, i clienti di Maggior Tutela troveranno sulla loro bolletta un nuovo nome ed un nuovo marchio: “Enerbaltea”, che esisterà fino alla fine del 2017, ovvero alla data di chiusura stabilita dal decreto. La società ha già previsto un’adeguata campagna di informazione presso i propri clienti.



CVA spa ottiene il Rating di Legalità

La delibera 14 dicembre 2012 dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (“Autorità”) recante “Regolamento attuativo in materia di rating di legalità” ha introdotto e disciplinato il rating di legalità, che rappresenta uno strumento innovativo sviluppato dall’Autorità, in accordo con i Ministeri degli Interni e della Giustizia, che riconosce premialità alle aziende che operano secondo i principi della legalità, della trasparenza e della responsabilità sociale. Il rating di legalità ha un range tra un minimo di una “stelletta” a un massimo di tre “stellette” ed è attribuito dall’Autorità sulla base delle dichiarazioni delle aziende, che vengono verificate tramite controlli incrociati con i dati in possesso delle pubbliche amministrazioni interessate. Sul finire del 2015 CVA ha trasmesso all’Autorità la domanda per il riconoscimento del rating di legalità, con l’obiettivo di vedersi riconoscere 2 “stellette”.Lo scorso 06 aprile l’Autorità, dopo aver effettuato le necessarie valutazioni, ha deliberato di attribuire a CVA il rating di legalità con il punteggio di due “stellette” e due ulteriori segni “più”.


Scopriamo l'impianto di
Champagne 1

La Centrale di Champagne 1, entrata in esercizio nel 1921, si presenta agli occhi dei visitatori con una struttura che richiama l’attenzione e suscita curiosità, semplice per la forma quadrata con torrioni laterali, ma importante e preziosa per la lavorazione della pietra a vista, per le ampie finestre guelfe, per i grandi portoni in legno pregiatamente lavorati, il tutto in perfetta armonia con i castelli delle vicinanze: Aymavilles, Sarre, Saint-Pierre, Sarriod de la Tour, Châtel-Argent e Introd. Aperto il ligneo portone, appaiono inaspettati decori e motivi architettonici alle pareti e al soffitto, sostenuto da una snella carpenteria metallica, superato lo stupore iniziale, la maestosa scala che porta al balcone del primo piano, è un richiamo irresistibile per salire alla grande sala che un tempo era il posto di comando e controllo del macchinario.