L’invaso artificiale del Lago Gabiet è costituito da due dighe: una a nord, minore e una a sud, principale, la diga sud è stata realizzata sulle rocce dello sfioratore naturale dell’antico lago, mentre la diga nord è stata realizzata per chiudere una depressione del terreno.
Il progetto iniziale prevedeva un livello d’invaso ad una quota maggiore da farsi in due fasi: una prima fase con la realizzazione delle opere costruite e una seconda fase con la sopraelevazione della diga principale, tanto che il paramento di valle è stato realizzato a gradoni e con corpi sporgenti per essere poi accorpato nella successiva struttura, mentre per la diga nord era prevista la sua rimozione e la successiva costruzione di una nuova opera, ampliamento mai realizzato.
Quest’opera a quasi 2.400 m.slm, è stata realizzata con l’impegno di molte persone dedicate oltre che alla costruzione, anche al trasporto dei materiali, che negli anni 20 del secolo scorso, avveniva esclusivamente attraverso piani inclinati, carrelli su rotaie a scartamento ridotto oppure a dorso di mulo.


Il livello del lago naturale del Gabiet è stato sovra alzato con la realizzazione di due dighe: una principale situata a sud e una secondaria situata a nord.


Comune:
Gressoney-La-Trinité (AO)

Impianto di appartenenza
Gressoney

Periodo di costruzione:
anno 1919-1923

Collaudo:
anno 1938

Bacino imbrifero direttamente sotteso:
3 km2

Capacità utile di invaso:
4.170.000 m

Quota massimo invaso:
2.374 m. slm

Diga SUD (principale)

Tipologia della struttura:
a gravità massiccia in muratura di pietrame con malta di cemento

Altezza dello sbarramento:
46 m

Sviluppo al coronamento:
212 m

Spessore alla base:
33 m

Spessore al coronamento:
4,30 m

Diga NORD (secondaria)

Tipologia della struttura:
argine in terra, con paramento di monte rivestito con manto di calcestruzzo

Altezza dello sbarramento:
10,70 m

Sviluppo al coronamento:
130 m

Spessore alla base:
20 m

Spessore al coronamento:
2,50 m