L’impianto di Hône 2 è caratterizzato dal suo lungo canale derivatore, 12.830 metri, realizzato a mezza costa seguendo le curve di livello dei ripidi fianchi della vallata del torrente Ayasse.
Alcuni tratti del canale sono stati costruiti in galleria per superare gli strapiombi di roccia, oppure per proteggerlo da frane e slavine.
L'impianto utilizza le acque dei torrenti del bacino imbrifero in estate, nel periodo, invernale anche quelle rilasciate dalle dighe dei laghi Miserin e Vercoce.
Il progetto iniziale prevedeva anche la costruzione di altri due impianti per utilizzare l’energia disponibile tra i due laghi posti a 2.560 e 2.200 m slm e la quota dell’opera di presa dell’attuale impianto a 1.140 m slm.


Comune:
Hône (AO)

Quota:
363 m.slm

Entrata in esercizio:
anno 1919

Bacino imbrifero:
86 km2

Asta idraulica:
torrente Ayasse

Opera di presa:
torrente Ayasse

Canale derivatore:
a pelo libero

Lunghezza::
13 km

Gruppi:
n. 3 con turbina Pelton

Salto di concessione:
745 m

Portata:
2 m3/s

Potenza:
11 MW